20 Apr Yari “YM55” Montella convince all’esordio nonostante le difficoltà

La scorsa domenica 17 Aprile, il circuito di Valencia è stato teatro d’esordio del giovanissimo pilota salernitano Yari Montella nel campionato FIM CEV Repsol.

In un’atmosfera torrida per il gran caldo tipico della terra spagnola, il talentuoso campano in sella alla Moto/3 Honda 2015 250 cc ha regalato al pubblico presente ed agli spettatori da casa una gara intensa che, nonostante le difficoltà incontrate, può essere considerata senz’altro un buon debutto.

Non era affatto semplice, dalla ventiseiesima posizione di partenza ottenuta nelle sessioni di prove e qualifiche, riuscire a risalire la china in una bagarre come quella della nona fila, ma Yari ha saputo comunque conquistare un soddisfacente diciassettesimo piazzamento in quella che è stata la sua prima gara nel campionato spagnolo.

Problemi di natura tecnica alla moto, invece, hanno segnato la seconda gara di Yari, costretto a partire dai box. Ciò non ha però influito sulla tenacia del giovane pilota che ha saputo guadagnare nel finale un insperato ventunesimo posto.

E’ ovvio che ci sia rammarico per non aver ancora ottenuto il primo punto mondiale, ma le doti potenziali di Yari Montella non hanno tardato neanche un instante ad emergere, e la voglia di fare bene nonostante le avversità è senz’altro una di quelle che più sono sembrate evidenti in questo esordio di cui far tesoro per il futuro.

Un esordio da tener presente in maniera positiva ma da archiviare al più presto, perché il 6 e il 7 Maggio, in quel del circuito di Le Mans, sarà già tempo del secondo turno del campionato mondiale juniores, e Yari Montella, oltre all’importante sostegno di fan e sponsor che in lui ripongono la massima fiducia, ha tutte le carte in regola per fare meglio e dimostrare ancora una volta le sue qualità.