13 Feb Fondazione Telethon, a Naldini il premio Jeantet 2019. Vitale: “Orgogliosi di supportare le loro attività”

Enega, supporter della Fondazione Telethon, è lieta di condividere la notizia che Luigi Naldini, direttore dell’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica di Milano (SR-Tiget), ha ricevuto dalla Fondazione Louis-Jeantet il premio Jeantet-Collen 2019 per la sua pionieristica attività di ricerca, che ha portato la terapia genica dal contesto sperimentale alle prime applicazioni cliniche, grazie a cui sono già stati trattati pazienti con diverse malattie genetiche”. A renderlo noto, l’ospedale San Raffaele e la Fondazione Telethon. Il premio va anche a Botond Roska, direttore fondatore dell’Istituto di Oftalmologia Clinica e Molecolare di Basilea (Svizzera) e senior group leader al Friedrich Miescher Institute (FMI) nella stessa città.

Grazie all’impegno di Naldini, è stato possibile estendere la terapia genica dal laboratorio al trattamento e monitoraggio dei pazienti, per diverse malattie genetiche rare, come leucodistrofia metacromatica o la sindrome Wiskott Aldrich. Luigi Naldini è il secondo direttore di un istituto Telethon ad ottenere questo premio: nel 2016 lo ha vinto anche Andrea Ballabio, direttore del Tigem di Napoli. La cerimonia di premiazione si terrà mercoledì 10 aprile 2019 a Ginevra, in Svizzera.

 

La famiglia Enega è felice di partecipare alla gioia per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento internazionale a Luigi Naldini. Un premio che rappresenta un attestato a una vera e propria mente d’eccellenza del nostro panorama medico-scientifico ed evidenzia ancora una volta il ruolo centrale che la Fondazione Telethon e i suoi bravissimi ricercatori svolgono tutti i giorni nella ricerca contro le malattie genetiche rare. Enega è orgogliosa di supportare le attività della Fondazione Telethon, in linea con il nostro costante impegno a favore del fare impresa in maniera etica, solidale, sostenibile”.

Antonio Carmine Vitale (Amministratore unico Enega srl)