05 Nov Le energie rinnovabili battono il carbon fossile: sorpasso negli ultimi mesi del 2017!

E’ avvenuto il sorpasso: le fonti alternative per produrre energia elettrica costano meno di quelle convenzionali a carbone in alcuni paesi europei come ad esempio la Germania, il Messico, il Cile, il Brasile, il Centro America. Ad affermarlo il report di Irena, l’Agenzia Internazionale delle Energie Rinnovabili, costituita nel 2010 in collaborazione con l’Onu. I dati di questo studio si riferiscono allo scorso anno e affermano che i costi dell’energia eolica negli ultimi sette anni (2010-2017) sono scesi di un quarto, mentre quelli del fotovoltaico addirittura del 73%.

Quest’anno il trend non è meno incoraggiante. L’eolico europeo ha fino ad ora prodotto oltre 2128 GWh (gigawattora), capace di coprire i fabbisogni di 160 milioni di famiglie e il 61 % della domanda industriale elettrica.
Il calo dei prezzi si accompagna naturalmente a una crescita degli investimenti di aziende, di imprese medio e piccole che a livello mondiale vede aumentare il solare del 32 % per cento nel 2017, e l’energia eolica è salita del 10 %.

In Italia la situazione è altalenante. Nel 2017 sempre secondo il rapporto Irena, si è fatto registrare un +1,5 % di nuove installazioni di energia green rinnovabili, ma al contempo il settore idroelettrico fa segnare un andamento oscillante. In ogni modo anche nel nostro paese la situazione resta positiva anche se si potrebbe fare di più e meglio alla luce del fatto che negli ultimi tre anni l’Italia ha addirittura superato il target sul consumo di energie alternative stabilito dalla Ue per il 2020, con oltre il 17% di energia green prodotta.

Le fonti alternative e pulite, domineranno in un futuro prossimo la produzione di energia. Situazione questa necessaria se volgiamo il nostro sguardo ai cambiamenti climatici degli ultimi tempi dove nubifragi, uragani, tornado, stanno causando in ogni angolo del pianeta ingentissimi danni all’ambiente e soprattutto alle persone. Questo sorpasso storico delle energie rinnovabili ai danni di quelle “convenzionali” è un cambiamento di grande portata che apre una finestra incoraggiante su un futuro migliore. Il futuro degli equilibri globali parte da qui. Il futuro è investire su sistemi solari, su lampade solari, su reti alimentate dai pannelli fotovoltaici e da altre installazioni “verdi”, su impianti di cogenerazione nelle industrie, negli ospedali e negli edifici pubblici di città e villaggi. Generare sempre più energia elettrica in modo pulito ed ecologico riducendo le emissioni di CO2, questa è la sfida per il bene di tutti”.
Antonio Carmine Vitale (Amministratore unico Enega Srl)

ENEGA – Energia per l’Italia garantisce: assistenza, consulenza, contratti trasparenti, fattura chiara e comprensibile, costante attenzione al cliente e all’evoluzione del mercato, assistenza globale post-vendita, offerta di soluzioni su misura. Contattaci al numero verde 800-955515 o scrivi a info@enega.it.