efficienza-energetica-italia-bilancio

04 Giu Efficienza energetica in Italia: un bilancio

Nel nostro paese come altrove, l’efficienza energetica è una delle strade principali per consumare una quantità di risorse minori e ottenere in chiave più sostenibile gli stessi risultati, in termini di produzione e consumi. Gli obiettivi fissati in sede europea sono quelli che determinano in gran parte le iniziative di policy in questo settore, nei singoli stati membri come l’Italia.

La relazione pubblicata dal Ministero dello Sviluppo Economico fa un’analisi della situazione proprio su questa questione. Il punto di partenza, per capire quanto fatto nel campo dell’efficienza energetica nel nostro paese, sono gli obiettivi fissati nel Piano Nazionale per l’Efficienza Energetica del 2017 (PAEE).

Per il 2020 l’Italia si propone di ottenere un consumo annuo di energia primaria (quella che non deriva dalla trasformazione di qualsiasi altra forma di energia), pari a 158 Mtep e un consumo di energia finale pari a 124 Mtep.

Complessivamente, nel periodo 2014-2020, l’Italia si è impegnata a ottenere un risparmio cumulato di 25,5 Mtep di energia finale, anche attraverso la riqualificazione di edifici della Pubblica Amministrazione centrale. Questa particolare iniziativa contribuisce infatti anch’essa a un minore consumo e spesa per elettricità e riscaldamento.

Gli strumenti messi in campo per ottenere gli standard prefissati in sede europea sono diversi, tra questi, ci sono ad esempio gli Ecobonus, la Strategia Energetica Nazionale (SEN) e i Certificati Bianchi.

I Certificati Bianchi anche detti Titoli di Efficienza Energetica (TEE) certificano i risultati conseguiti in termini di risparmio energetico da soggetti diversi, attraverso specifici interventi. In questo modo per questi soggetti diventa possibile ottenere un contributo economico in qualità di incentivo al lavoro di efficientamento realizzato.

Gli Ecobonus sono invece detrazioni che si ottengono a seguito di spese sostenute in ambito residenziale, per la riqualificazione energetica.

Complessivamente, in relazione all’obiettivo prefissati nel periodo 2014-2017, l’Italia ha ottenuto attraverso questi strumenti un risparmio di energia finale di circa 7,5 Mtep, pari a circa il 30% del target da raggiungere nel 2020.

La strada intrapresa per l’efficienza energetica richiede quindi ulteriori impegni per raggiungere quanto prefissato come obiettivo in questo campo nel nostro paese per il 2020.

Enega – Energie per l’Italia ha puntato ad un rapporto diretto con le aziende, ponendosi come energy & gas advisor, in grado di offrire una consulenza gratuita e flessibile, per individuare il servizio e l’offerta più adatta. Garantiamo dei valori imprescindibili come: contratti trasparenti, fattura chiara e comprensibile, costante attenzione al cliente e all’evoluzione del mercato, assistenza globale post-vendita, offerta di soluzioni su misura. Contattaci al numero verde 800-955515 o scrivi a info@enega.it.