22 Nov Gli artigiani italiani, veri difensori dell’ambiente!

Sempre più aziende e imprese artigiane sui sentieri della energie sostenibili: questo è quanto emerge dai risultati dell’indagine su un campione di aziende lombarde presentati in occasione della X Settimana per l’Energia di Confartigianato.

1-Efficientamento energetico delle imprese.

2- Lotta al cambiamento climatico.

3-Impatto della mobilità sull’ambiente.

Questi sono stati i 3 temi principali affrontati nella X Settimana per l’energia,  organizzata da Confartigianato Lombardia ,approfonditi insieme al Politecnico di Milano, Dipartimento Ingegneria Gestionale – Energy & Strategy Group.

Come si evince dai risultati dell’indagine che riportiamo :

  • il 40,3% delle MPI – pari a 132 mila imprese – hanno realizzato almeno un’azione finalizzata alla sostenibilità ambientale, quota che sale al 53,3% nel settore del manifatturiero.
  • le imprese sono intervenute con riduzione dei consumi (41,2%), investimenti in prodotti e tecnologie a basso impatto ambientale (30,8%), acquisto di materiali a basso impatto ambientale (27,8%), riciclo e riuso di materiale di produzione o di scarto (23,6%), investimenti per ridurre le emissioni in atmosfera (22,5%) e investimenti per ridurre i consumi di acqua (20,2%).
  • Un terzo (35,4%) delle imprese che hanno effettuato interventi si è concentrata su una sola azione finalizzata alla sostenibilità ambientale, mentre il 59,8% ne ha effettuate da due a cinque e una nicchia (4,9%) più attiva ne ha effettuate 6 ed oltre. Sul fronte dell’efficienza energetica: il 39,6% delle imprese – con una stima di 129 mila imprese lombarde – ha realizzato almeno un investimento in efficienza energetica, principalmente in illuminazione (56,9%), in attrezzature di lavoro a basso consumo di energia elettrica (28,4%), in macchinari (23,2%) e in caldaie a condensazione (22,4%).
  • Tra le imprese attive sul fronte dell’efficienza energetica, il 24,2% ha usufruito di incentivi e in particolare il 21,9% ha beneficiato di iper e/o super ammortamento previsti dal Piano Impresa 4.0.

«Il Tema dell’energia ormai interessa sempre di più da vicino le aziende, le imprese artigiane, in tutte le sue molte sfaccettature. Anche tra le piccole realtà imprenditoriali, la sensibilità ai mutamenti climatici i cui effetti catastrofici sono sotto gli occhi di tutti, deve andare di pari passo con azioni a favore dell’ambiente. E’ importante che i decision maker adottino nuove strategie a  favore della sostenibilità ambientale, anche grazie ad un aspetto tutt’altro che secondario, ovvero , che le energie rinnovabili ormai costano meno del carbon fossile, con un sorpasso avvenuto negli ultimi mesi del 2017. Per far ciò sono necessari interventi pubblici e privati, incentivi agli investimenti e una riduzione della tassazione a cui sono sottoposte le imprese. Enega si pone completamente al servizio dei clienti,con uno staff super qualificato, offrendo loro una consulenza gratuita, flessibile, che individui il servizio e l’offerta più adatta per andare incontro alle nuove esigenze delle imprese e delle aziende».                                                                                                                                         Antonio Carmine Vitale (Amministratore unico Enega Srl)

ENEGA – Energia per l’Italia garantisce: contratti trasparenti, fattura chiara e comprensibile, costante attenzione al cliente e all’evoluzione del mercato, assistenza globale post-vendita, offerta di soluzioni su misuraContattaci al numero verde 800-955515 o scrivi a info@enega.it.