19 Lug Water Nest 100, nasce a Londra la prima casa galleggiante ecosostenibile

Sostenibile, verde e in grado di colmare da sola il fabbisogno di energia. Una casa galleggiante, ecologica al 100%, realizzata a Londra, ma caratterizzata dal genio e dalla creatività made in Italy. Ecco alcune delle caratteristiche di Water Nest 100, la prima casa sull’acqua, ecosostenibile e a basso consumo, creata dal Gruppo Giancarlo Zema Design per l’azienda inglese EcoFloLife. Si tratta di un progetto estremamente innovativo, perché punta a eliminare l’impatto del consumo di suolo, attraverso una struttura ad alta efficienza termica caratterizzata dall’utilizzo di soli materiali riciclati e riciclabili.

 

Una casa sull’acqua a impatto zero

La casa galleggiante ecologica WaterNest 100 è una vera e propria unità abitativa di 100 metri quadri, 12 m di diametro e 4 metri di altezza, realizzata interamente in legno lamellare riciclato e con uno scafo in alluminio riciclato. I balconi sono comodamente posizionati sui lati. Le grandi finestre permettono di godere di vedute affascinanti sull’acqua. WaterNest 100 può essere posizionato lungo i corsi dei fiumi, laghi, baie, atolli e zone di mare con acque calme. L’uso di materiali e sistemi di produzione sostenibili rendono questa casa galleggiante riciclabile fino al 98%. Inoltre, grazie ad un sofisticato sistema interno di micro-ventilazione naturale e aria condizionata, si configura come habitat residenziale a basso consumo. Per quanto riguarda il fabbisogno energetico, la casa è dotata di sessanta metri quadrati di pannelli fotovoltaici, in grado di rendere Water Nest 100 completamente autosufficiente.

Arredi green ottenuti da materiali riutilizzati

Gli interni della casa sono estremamente curati: soggiorno, camera da letto, sala da pranzo, cucina e bagno, ma in base alle esigenze l’abitazione può diventare ufficio, area lounge, casa per le vacanze, persino un negozio sull’acqua. Gli arredi sono ecologici e realizzati con materiali eco-compatibili. Anche in queste creazioni c’è l’artigianalità di eccellenza del made in Italy: a fornire gli arredi è stata infatti la Origami Furniture, azienda leader nel settore del design innovativo con sede in provincia di Bergamo.