smart-grid-cyber-sicurezza

09 Apr Smart grid e cyber sicurezza

Insieme alle sue grandi potenzialità, lo sviluppo digitale nel settore dell’energia pone anche questioni da non sottovalutare. Le smart grid, ovvero le reti intelligenti, saranno sempre più diffuse e stanno già cambiando il nostro modo di produrre e consumare energia, ma pongono al centro il tema non trascurabile della cyber sicurezza.

Un sistema di reti smart, in cui i ruoli di produttore e consumatore di energia possono coesistere nella figura che viene chiamata prosumer che ha nella  digitalizzazione dell’informazione uno dei suoi presupposti.

Immettere ed erogare energia nella rete, in maniera intelligente e in base ai reali fabbisogni del sistema, richiede infatti una misurazione precisa di quanto effettivamente consumato e prodotto, per consentire la distribuzione dell’energia nella maniera più appropriata. Solo un sistema informativo digitale può consentire questo risultato e sappiamo bene che la digitalizzazione comporta anche dei rischi di hackeraggio.

Uno studio recente di Accenture evidenzia che attualmente il settore con maggiore investimento in sicurezza dagli attacchi informatici, dopo quello dei servizi finanziari, è proprio il settore dell’energia.

L’aumentata digitalizzazione comporta, infatti, maggiori rischi di intrusione e danneggiamento del sistema. Oltre ai danni economici, il verificarsi di questi eventi può compromettere l’immagine del paese nel suo complesso. Le stesse centrali elettriche sono sempre più controllate da remoto e quindi maggiormente vulnerabili da questo punto di vista.

La svolta verso le smart grid, insieme a indubbi vantaggi, come il miglioramento della qualità dei servizi, il risparmio sui consumi e quindi una migliore produttività, comporta una maggiore vulnerabilità, a cui è necessario prestare per tempo la dovuta attenzione.

Chiaramente si tratta di organizzare reti, processi di produzione e consumo, in maniera da rendere il rischio calcolabile e gestibile, sia da un punto di vista tecnologico sia da quello organizzativo. I segnali che provengono dall’Europa e i contenuti della Strategia Energetica Nazionale vanno proprio in questa direzione, con investimenti in ricerca e sviluppo per rendere, nel futuro prossimo, i rischi di sicurezza un problema sotto controllo.

Enega – Energie per l’Italia ha puntato ad un rapporto diretto con le aziende, ponendosi come energy & gas advisor, in grado di offrire una consulenza gratuita e flessibile, per individuare il servizio e l’offerta più adatta. Garantiamo dei valori imprescindibili come: contratti trasparenti, fattura chiara e comprensibile, costante attenzione al cliente e all’evoluzione del mercato, assistenza globale post-vendita, offerta di soluzioni su misura. Contattaci al numero verde 800-955515 o scrivi a info@enega.it.